Dare è umano (mi piace pensare), svendersi è diabolico (o così mi pare) #GivingTuesday

By Davide Cardile

Nov 28

Black Friday, Cyber Monday ? Per me è no. È il giorno più triste della storia per chi fa impresa, ritengo sia umiliante se si è una piccola azienda e diabolico se sei un libero professionista.

Sintetizzando, molto, ci sono tre punti ai quali fare attenzione:

1) Il lavoro non si svende. Non si svende mai. Il prezzo, giusto, alto o basso che sia, è “magia” e la “magia” non si svela. Sarebbe come accorgersi che l’iphone si potrebbe vendere a 100 euro…si, in fondo lo sappiamo ma non vogliamo saperlo.

2) È un mondo al contrario. Premiare chi è pieno di dubbi, chi non ti acquisterebbe se non al prezzo basso, stracciato. Farsi scegliere per il prezzo, proprio come una commodity ed in barba a quanto ci si racconta tutto l’anno.

3) Un mondo al contrario perché alla fine chi ti ha scelto “per valore” si trova sbeffeggiato dall’offerta del giorno dopo. La stessa tecnica delle compagnie telefoniche che ti trattano a pesci in faccia quando sei fedele.

(Ogni anno mi piace il messaggio di ThriveTheme (la software house dalla quale ho acquistato il tema ed i plugin di questo sito). Loro di sconti non ne fanno a prescindere. Sarebbe dire che il prezzo non è giusto. Quest’anno hanno fatto di più: acquistando durante il black Friday il costo era uguale ma sarebbe stato devoluto ad un ente benefico.)

Oggi invece è la giornata del Dare

Non lo sapevo, l’ho scoperto oggi ma mi piace.

E’ la giornata mondiale dedicata al gesto del dono, sotto qualsiasi forma. E’ un invito a donare nel senso più ampio del termine, che si tratti di denaro, oggetti, tempo, oppure solo di un sorriso, ognuno di noi ha tanto da donare. #GivingTuesday unisce persone, organizzazioni non profit, aziende e città di tutto il mondo in un obiettivo comune – celebrare e diffondere la cultura del dono.” (da givingtuesday.it)

Dare è ciò che ci rende umano e Grandi Persone

Su questo blog, su LinkedIn, su Linkiesta, ho usato mille volte e più il termine “dare”. Dare è umano, è prezioso, è l’elemento che manca in un mondo così veloce e disattento.
Ed è anche il modo più veloce per ottenere.
Più dai, più hai.

Funziona con l’affetto. Con l’attenzione. Con la reputazione e con la stima. Con la felicità. È la differenza che fa la differenza.
Il tratto che rende un impiego un lavoro, ed un lavoro che ami.

Il segreto è tutto qui, lo diceva Goethe

Vuoi vivere felice? Viaggia con due borse, una per dare, l’altra per ricevere.

Per oggi puoi parlare con me (a costo zero e senza secondi fini). Prendi tutto ciò che posso dare o dammi tu ciò che vuoi.

(possiamo parlare di: social, raccontarsi, storie, lavoro, vendersi, promuoversi, freelance, calcio, bambini, cani, altre cose importanti…)

Blocca da qui un orario nella mia agenda.

Scopri di più

Pixel in crisi (coming soon)

I social, il cambiamento, la crisi, il lavoro, l'esigenza di raccontarsi ed il rischio di deformarsi. Siamo pixel in crisi ma può essere una grande opportunità. Potrebbe essere il periodo migliore della storia per fare qualcosa di Grande: vivere felicemente vulnerabili, e finalmente Veri.

98 Condivisioni
Tweet
Condividi10
Condividi88